Tesoro, mi si sono ristretti i post!

Tra i tanti cambiamenti che stanno interessando il mondo del web marketing, quelli riguardanti Facebook occupano certamente una posizione di primo piano.

Il social network più diffuso in Italia nelle ultime settimane ha infatti subito un’importante evoluzione per quanto riguarda la visualizzazione dei contenuti pubblicati sulle pagine e, quelli tra di voi che ne gestiscono una, sicuramente, ne avranno già tristemente preso atto: gli ultimi aggiornamenti del News Feed hanno infatti fatto registrare un’evidente contrazione nelle visualizzazioni dei post e le stesse hanno ormai raggiunto un livello davvero basso. Il risultato, dunque, è che quello che pubblichiamo sulla nostra pagina Facebook, viene visto ormai da pochissime persone.

Ciò ha ovviamente causato delle notti insonni di social media marketer e web marketer in genere, nonché di tutte le aziende che avevano puntato molto sulla gestione della pagina Facebook per ottenere traffico qualificato e che ora si sono trovate a far fronte con una diminuzione della visibilità dei post anche del 50%.

La contrazione nelle visualizzazioni non ha colpito tutte le pagine. Si salvano quelle con alto tasso di fedeltà e quelle capaci di generare interazioni nell’immediato, ossia le pagine che riescono ad ottenere un alto numero di mi piace, condivisioni e commenti entro pochi minuti dalla pubblicazione del post. Un obiettivo certamente non semplicissimo da raggiungere.

Come fare, allora, per limitare i danni?

Se non avete intenzione di mettere mano al portafogli e fare ciò che Facebook vuole, ossia sponsorizzare i vostri post a pagamento, c’è una semplice regola che dovrete seguire per subire una contrazione meno pesante. Per massimizzare la visualizzazione dei post che abbiano al loro interno un link ad una pagina o ad un articolo del vostro sito, dovrete eliminare l’anteprima che si genera automaticamente. Sarà quindi necessario allegare un’immagine appropriata e scrivere un breve commento di presentazione prima dell’inserimento dell’url del sito.

La forma, dunque, non dovrà più essere ignorata, e andrà abbinata alla sostanza, ossia alla condivisione di contenuti di alta qualità, utili e in grado di coinvolgere l’utente.

Ciò vi consentirà però soltanto di limitare i danni, per l’appunto. Non si può infatti negare che ormai, per ottenere degli ottimi risultati dall’attività di social media marketing tramite Facebook, sia necessario investire un bel po’ di soldi in pubblicità.

Compila il form o contattaci allo 02 9163 8534


Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

 Accetto il trattamento dei dati in piena conformità alla Legge sulla Privacy n.196/2003.

Related posts