Scopriamo SEO Zoom, la prima suite SEO per SEO e web marketer

In occasione del lancio di SEO Zoom la prima suite SEO interamente sviluppata in Italia da Ivano Di Biasi e dal team di SEO Cube, siamo felici di condividere nel nostro blog un articolo scritto dallo stesso Ivano che vi consentirà di scoprire nel dettaglio le numerose funzionalità della nuovissima suite.

SEO Zoom: nuova suite SEO made in Italy

 

Manca poco alla prima versione ufficiale di SEO Zoom, la suite completamente made in Italy sta per vedere finalmente la luce dopo mesi di lavoro nei quali è cresciuta una particolare attesa e curiosità tra gli operatori del settore. La suite è nata allo scopo di soddisfare le esigenze di chi lavora nel campo della SEO in Italia, essendo stata sviluppata su una base di parole chiave in lingua italiana.

SEO Zoom propone moltissime funzionalità studiate per coprire per intero le attività svolte nell’ambito SEO, in modo da supportare per intero lo sviluppo dei progetti, a partire dall’analisi del traffico e dalla keyword research, fino allo studio dei competitor.

SEOZoom

SEO Zoom per gestire i propri progetti

Il lavoro dell’operatore SEO non è sempre incentrato su un solo aspetto ma spesso richiede una visione completa di tutte le attività da svolgere. Per questo tenerle tutte sotto controllo può rivelarsi molto complicato, soprattutto se si stanno gestendo più progetti allo stesso tempo. SEO Zoom offre la possibilità di poter coordinare il proprio lavoro in modo semplice e intuitivo, semplicemente inserendo tutti i dati del progetto al momento della creazione.

Inoltre sarà possibile avere una visione completa dell’intero lavoro grazie all’integrazione con strumenti come Google Anlytics e Webmaster Tool. Grazie a questa impostazione di SEO Zoom si potrà ottenere un riscontro completo a partire dai miglioramenti e i peggioramenti del traffico e fino a quali sono le keyword in salita e quelle in calo. Inoltre, una delle funzionalità più importanti della suite è quella che permette di controllare i segnali sociali ricevuti durante le attività sui differenti Social Network.

Con SEO Zoom si può inoltre di studiare un sito competitor, in modo da conoscerne i punti di forza e i punti deboli. Si può così organizzare la propria campagna, analizzando la propria concorrenza, quali sono le pagine migliori e le keyword più forti.

Tutti gli strumenti per analizzare i siti

SEO Zoom offre la possibilità di analizzare il proprio progetto SEO, grazie all’aiuto di alcuni strumenti concepiti per dare un riscontro rapido ed intuitivo dello stato di un sito. In questo modo è possibile studiare l’andamento del proprio lavoro, i miglioramenti e gli eventuali cali. È possibile operare questo tipo di verifica anche attraverso l’utilizzo di strumenti di analisi veloci che potranno fornire tutte le informazioni di un sito che ci interessa, semplicemente digitandone il dominio.

Attraverso la panoramica delle visite stimate si possono conoscere tutti i cambiamenti durante il tempo, con un confronto incrociato con gli eventi importanti, sia per quello che riguarda gli aggiornamenti di Google, che per quello che riguarda le modifiche operate dallo stesso webmaster. Sempre nella schermata di analisi verranno proposte le migliori keyword e quelle con il maggior potenziale.

Analisi delle keyword

SEOZoomProprio per quello che riguarda lo studio delle keyword, SEO Zoom offre una serie di strumenti esaustivi per scoprire tutte le opportunità riguardanti le diverse parole chiave. Oltre alla funzionalità che permette di controllare la distribuzione delle keyword fra le pagine Google, ne sono presenti altre che permettono di avere una panoramica riguardante la distribuzione storica delle keyword, in modo da conoscere l’andamento del proprio lavoro in un preciso lasso di tempo.

In questo modo sarà possibile analizzare il posizionamento generale delle keyword in maniera più precisa, analizzando la distribuzione in percentuale in lassi di tempo specifici, in modo da poterne comprendere i continui movimenti.

SEO Zoom offre inoltre la possibilità di conoscere in maniera semplice la convenienza di ogni keyword, quali sono quelle potenziali e quelle migliori, con un occhio attento al traffico stimato. Allo stesso tempo si potrà scoprire dove il proprio lavoro sta ottenendo maggior successo, osservando le keyword in salita, ma anche dove dobbiamo migliorare, valutando dove sono avvenuti i cali.

Scoprire il profilo backlink

Tra le funzioni di SEO Zoom ce n’è anche una che permette di conoscere i link in entrata, da quali siti provengono, con un’analisi riguardante la natura del dominio, scoprendo infatti se si tratta di link dofollow o nofollow e qual è la loro distribuzione. Allo stesso modo è possibile conoscere tutte le Anchor Text attraverso le quali è stato linkato il sito ed in quali quantità queste sono state utilizzate. In questo modo è possibile ottenere in maniera semplice il proprio profilo backlink.

SEO Zoom offre inoltre la possibilità di studiare i siti di riferimento dai quali provengono i backlink, scoprendone anche l’importanza; sarà possibile inoltre controllare le pagine che hanno ottenuto maggior successo e che quindi hanno ottenuto più link.

Analisi dei segnali sociali

Lavorare per il web oggi vuol dire anche conoscere la propria presenza sui diversi social network. Per questo motivo SEO Zoom offre la possibilità di conoscere i segnali sociali, e quale distribuzione c’è nei principali Social Network, cioè Facebook, Google +, Twitter, Pinterest. È possibile così conoscere tutte le condivisioni.

 

Related posts

SEO specialist

SEO specialist

Quella del seo specialist è una delle professioni che maggiormente caratterizzano il mercato del lavoro di oggi. Anche nel mio libro Trova lavoro...

Posted