La SEO del futuro favorirà i colossi?

seo per colossi

La SEO e, più in generale, il digital marketing, stanno vivendo un periodo di cambiamento piuttosto radicale. I maremoti Panda e Penguin, che tante vittime hanno provocato, sono ormai alle spalle e pare si sta pian piano facendo strada una nuova era: quella del content marketing. Come abbiamo già scritto in questo blog, riteniamo sia questo l’ambito al quale chi lavora in questo campo dovrebbe dedicare particolare attenzione da qui ai prossimi mesi.

Lo sdoganamento dei contenuti di qualità, sia per quanto riguarda il content marketing, sia per quanto attiene alla link building (dove la pubblicazione sottocosto su siti di bassa qualità o spammosi non sarà più permessa da Google), spinge ad un quesito: dato che produrre contenuti di qualità presenta un costo piuttosto elevato, le realtà aziendali di piccole dimensioni rischiano di non poter accedere ai servizi di SEO e web marketing e, quindi, di non poter aumentare la loro fetta di mercato nei confronti dei colossi?

Il libro “Digital Content Marketing” di Francesco Gavatorta e Alberto Maestri, sicuramente una delle pubblicazioni più interessanti e autorevoli su questo argomento ormai sulla bocca di tutti i principali professionisti ed appassionati del settore, ospita anche un’intervista al grande scrittore torinese Alessandro Baricco.

Baricco, che in tempi non sospetti aveva anticipato gli sviluppi del web 2.0, rispondendo all’intevistatore circa l’orizzontalità della rete e la conseguente democratizzazione nel consumo dei beni e servizi, per via della natura della stessa dove ognuno è produttore-consumatore, afferma: “ […] oggi contattare il mondo dei consumatori per creare un dialogo è molto più caro di una volta, costa molti più soldi. E in questo senso, il sistema sembra premiare i più forti. […] E’ auspicabile che l’orizzontalità si affermi, ma non bisogna abbassare la guardia, perché là fuori, i brand, quelli che detengono il potere culturale, rimangono forti”.

Le parole di questa polivalente personalità italiana, sembrano dare una risposta affermativa al nostro quesito.

Quello che appare prospettarsi è che fare del digital marketing e della SEO efficaci, in futuro chiederà un ampio dispiegamento di risorse (creazione di infografiche e video di qualità e virali, pubblicazione di guest post su siti autorevoli), e quindi richiederà degli investimenti importanti da parte delle aziende che ne vorranno beneficiare. I piccoli, potrebbero dunque pagarne le conseguenze.

Compila il form o contattaci allo 02 9163 8534


Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

 Accetto il trattamento dei dati in piena conformità alla Legge sulla Privacy n.196/2003.

Related posts

'