Nuova normativa sull’utilizzo dei cookie: siete pronti a mettervi in regola? Manca poco!

Obbligo informativa cookie

 

Entrando nel nostro sito avrete sicuramente notato la presenza di un banner nero, ben visibile, in cui vi si chiedeva il consenso sull’utilizzo dei cookie. Cosa significa? Semplicemente che ci siamo adeguati alla nuova normativa che dal 2 giugno obbligherà tutti i siti a segnalare (in modo chiaro) l’eventuale presenza dei biscottini più famosi del web.

Il provvedimento generale emesso dal Garante per la Privacy nel giugno dello scorso anno, impone a tutti i gestori di siti web non solo di informare gli utenti della presenza e dell’utilizzo di cookie, ma anche di acquisirne il consenso informato.

Come prima cosa è bene sottolineare che esistono due tipologie di cookie: quelli tecnici e quelli di profilazione (utilizzati a scopo pubblicitario). Per i primi (che comunque vanno segnalati) non sarà necessario ottenere il consenso degli utenti dal momento che i cookie tecnici sono necessari al fine di rendere più semplici e sicure alcune operazioni, acquisire i dati di monitoraggio e consentire autenticazioni.

Per quanto riguarda i cookie di profilazione il discorso cambia dal momento che si tratta di strumenti finalizzati all’invio di messaggi pubblicitari a seguito delle informazioni raccolte sui gusti e sulle preferenze dell’utente. Insomma, un modo per tenere traccia dei nostri movimenti e di ciò che più ci interessa.

A finire nel mirino del Garante sono proprio questi ultimi quindi, a partire dal 2 giugno, chi naviga online potrà decidere consapevolmente se permettere l’utilizzo delle informazioni raccolte sul proprio conto.

Ricapitolando: l’informativa sui cookie dovrà comparire all’interno di un banner ben visibile in cui andrà inserito anche un link che consenta di prendere visione di maggiori dettagli e informazioni sui cookie inviati dal sito, proprio come abbiamo fatto noi. Il tempo stringe e avete meno di un mese per mettervi in regola e adeguarvi alla normativa anche perché ai trasgressori saranno applicate multe abbastanza salate comprese tra i 6 mila e i 36 mila Euro.

Related posts

SEO specialist

SEO specialist

Quella del seo specialist è una delle professioni che maggiormente caratterizzano il mercato del lavoro di oggi. Anche nel mio libro Trova lavoro...

Posted