Google lancia il “People Also Ask” per le query/domanda degli utenti

query correlate google

Come riportato da Barry Schwartz su Search Engine Roundtable, Big G ha ufficialmente lanciato una nuova funzionalità che modifica le ricerche effettuate dai propri utenti. L’annuncio è arrivato direttamente da Satyajeet Salgar di Google sul suo profilo Twitter, il giorno venerdì 10 febbraio.

Di che si tratta? Il suo nome è “People also ask” (tradotto alla lettera, “Le persone chiedono anche” o “Gli utenti chiedono anche”).   

Di fatto, si tratta di una sorta di snippet dinamico posizionato subito al di sotto del cosiddetto “Snippet in primo piano” (conosciuto anche come “risultato zero”) che, nel caso in cui Google identifichi la ricerca effettuata dall’utente come domanda (per es. “come cucinare la carne”, “quante calorie in un hamburger”), propone ulteriori domande correlate quindi, di fatto, altre query di ricerca. Pertanto, potremmo definire le Serp che hanno al loro interno il “People also ask”, delle query che ne contengono altre.

Una volta che l’utente cliccherà su una di queste domande correlate, verrà caricata dinamicamente una breve risposta testuale e, subito sotto, il risultato di ricerca da cui è tratta, utile per ulteriori approfondimenti. Più in basso, sarà inoltre presente il collegamento alla pagina di ricerca vera e propria.

Attualmente, non sembrano esserci riscontri di tale implementazione su google.it, mentre al contrario è già attiva su google.com e google.co.uk. A questo proposito si veda come esempio la ricerca “how to take a screenshot on pc” su google.co.uk:

people also ask 1

Di seguito, anche lo screenshot delle informazioni visualizzate cliccando sulla prima domanda del “People also ask”:

people also ask 2

Con tale funzionalità, di fatto, Google prosegue sulla strada intrapresa da tempo circa la generazione di contenuti che possano fornire risposte ai dubbi dell’utente già in Serp, senza che quest’ultimo debba necessariamente aprire uno dei risultati organici restituiti.

 

Related posts