I banner sono morti?

Ormai, in giro per la rete si sente sempre più spesso parlare del content marketing come la strada maestra che tutti i professionisti che operano nel digital marketing dovrebbero seguire se vogliono continuare ad avere successo con l’advertising online.

In un ambito nel quale sembra esserci sempre meno spazio per la pubblicità online tradizionale, oscurata dalla sempre maggiore importanza attribuita all’engagement e dalla viralità determinata da contenuti quali articoli, video e infografiche, secondo l’opinione di molti si avvicina inesorabile il funerale anticipato dei banner.

I celebri box rettangolari, spesso invasivi e oggetto per questo degli improperi di molti navigatori, sono nati ben 18 anni fa e da allora non hanno smesso di arricchire gli inserzionisti del web. Sono molti però ora gli esperti di web marketing internazionali che vedono la loro fine sempre  più vicina. Tra questi vi è Jon Steinberg, presidente di BuzzFeed, che ad un recente summit di Newscred, famosa società newyorkese di content marketing ha dichiarato che “dopo 18 anni è giunta la fine dei direct-banners”. Buzzfeed.com è un sito web di notizie che riceve 80 milioni di visitatori unici al mese. Sul portale non c’è spazio per nemmeno un banner ad, Steinberg e soci monetizzano infatti grazie a contenuti sponsorizzati.

Contenuti dunque, sempre più contenuti. E’ questo che vogliono gli utenti, stanchi dei banner o popup che fanno soltanto perdere loro del tempo prezioso senza fornire informazioni utili. Creare un contenuto di qualità, sia anche esso un semplice articolo ben fatto ed informativo su di un blog, può attirare molto di più l’attenzione di un lettore rispetto ad un contenuto palesemente pubblicitario come un banner. Il lettore, se coinvolto nell’argomento, sarà poi ben predisposto a cliccare sul link presente all’interno dell’articolo, che dovrà essere un naturale approfondimento a quanto scritto.

E’ arrivata dunque davvero la fine dei banner anche nel mercato italiano? E’ presto per dirlo, ma ciò che appare innegabile è che è cominciata l’era dei contenuti!

Compila il form o contattaci allo 02 9163 8534







Accetto il trattamento dei dati in piena conformità alla Legge sulla Privacy n.196/2003.

Related posts

'