AdWords: niente più annunci nella sidebar

Adwords annunci sidebar

 

Nelle ultime ore la notizia sta facendo la sua comparsa nei più importanti blog di marketing e news, e per una volta è stata confermata da più di un rappresentante di Google: AdWords non mostrerà più i suoi annunci nella sidebar da desktop.

Google ha confermato che, ormai da diverso tempo, questo nuovo schema di annunci è oggetto di esperimenti su un numero ristretto di SERP e,  adesso che è stato perfezionato, sarà utilizzato globalmente.

Molti marketer esperti, infatti, avevano già notato da qualche mese alcune SERP in cui erano presenti soltanto annunci prima e dopo i risultati di ricerca, speculando sui possibili cambiamenti futuri.

 

Secondo le dichiarazioni ufficiali, a differenza degli aggiornamenti di algoritmo del motore di ricerca che vengono rilasciati gradualmente nei vari Paesi, questo cambiamento avverrà contemporaneamente a livello globale.

Niente più annunci a destra dei risultati di ricerca quindi? Sì, ma con un paio di eccezioni: la prima riguarda gli annunci con scheda di prodotto (i cosiddetti PLA, product listing ads), che potranno a seconda dei casi essere posizionati al di sopra dei risultati di ricerca o nella sidebar; la seconda eccezione è rappresentata dai possibili annunci all’interno del knowledge panel.

 

Non ci sono solo brutte notizie però: per molte keyword competitive infatti è stato aggiunto uno spazio in più, prima dei risultati di ricerca ( quattro annunci al posto di tre). Secondo i dati riportati da Moz, in meno di due settimane si è passati dallo 0,1% al 19% di SERP che mostrano questi quattro annunci.

Cosa significa tutto questo? Come sempre non ci è dato sapere quale sia il fine ultimo dei cambiamenti apportati da Google, e solo con il tempo avremo qualche risposta. Per il momento l’ipotesi più plausibile è che questo cambiamento sia in linea con la tendenza del colosso americano al “mobile first”, o primaria importanza al mobile, e stia cercando di rendere gli annunci da desktop più simili a quelli mobile (da device mobile non è presente infatti la sidebar).
L’effetto più immediato che ci aspettiamo è un aumento dei cost-per-clic, ma la buona notizia è che per keyword molto competitive ci sarà un posto in più above the fold per cui competere.

Related posts

SEO specialist

SEO specialist

Quella del seo specialist è una delle professioni che maggiormente caratterizzano il mercato del lavoro di oggi. Anche nel mio libro Trova lavoro...

Posted