5 consigli per migliorare il tasso di conversione di una landing page

migliorare tasso di conversione

 

Uno dei più importanti obiettivi per proprietari e gestori dei siti web è riuscire a convincere l’utente che raggiunge il sito ad acquistare il proprio servizio.

 

Nel caso di un sito web, il servizio non è necessariamente un prodotto, ma è l’azione che chi ha progettato la pagina si aspetta dall’utente. Questa azione, a seconda degli scopi e del tipo di sito, può essere l’acquisto di un servizio, l’adesione o la registrazione ad una lista, l’invio di un modulo di contatto o decine di altre azioni.

 

In molti casi le landing page del sito non sono ottimizzate sotto questo punto di vista, e gli utenti che visitano tale pagina alla fine non eseguono l’azione sperata. Il tasso di conversione è l’unità di misura che valuta l’efficacia di queste pagine, espresso come il rapporto tra il numero di utenti che acquistano ed il numero di visite della pagina.

 

A volte bastano piccoli accorgimenti per avere un visibile aumento del tasso di conversione di una pagina. Ecco alcuni semplici suggerimenti da mettere in atto che possono fare la differenza:

 

  1. Non utilizzare contenuti troppo lunghi: al giorno d’oggi dove il tempo è la valuta più importante nessuno perde tempo a leggere pagine e pagine di informazioni. Le informazioni più importanti vanno quindi riassunte per non far perdere l’interesse all’utente.
  2. Utilizza grafici e immagini: un testo inserito all’interno di grafici, immagini o infografiche è molto più scorrevole e recapita in maniera più efficace le informazioni, che vengono colte dall’utente più velocemente e sono ricordate più a lungo.
  3. Evidenzia la Call to Action: l’invito all’azione (o call to action) deve essere semplice e ben visibile. Uno dei metodi migliori è quelli di utilizzare il contrasto dei colori per far risaltare la call to action all’interno della pagina.
  4. Inserisci i dati più importanti all’inizio della pagina: secondo numerosi studi, durante la lettura il nostro cervello e i nostri occhi seguono uno “schema diagonale a F”. A partire dall’angolo in alto a sinistra con lo scorrere delle righe di testo le persone leggono sempre meno e prestano sempre meno attenzione.
  5. Delinea chiaramente il percorso: molti utenti lamentano una mancanza di chiarezza e di semplicità nei passi da seguire per completare un acquisto o una richiesta. Fate in modo che i pulsanti siano ben riconoscibili e semplici da capire, e che i passaggi richiesti siano solamente quelli indispensabili.

 

Infine il consiglio più in generale è di eliminare ogni elemento di distrazione che non sia di utilità al raggiungimento dello scopo della vostra landing page. Quando create una pagina mettetevi sempre nei panni dell’utente e pensate a quello che vorreste se ci foste voi dall’altra parte dello schermo.

Related posts

SEO specialist

SEO specialist

Quella del seo specialist è una delle professioni che maggiormente caratterizzano il mercato del lavoro di oggi. Anche nel mio libro Trova lavoro...

Posted